«Se l’uomo non sapesse di Matematica non si eleverebbe di un sol palmo da terra»

                                                           Galileo Galilei

"Andrea da Pontedera", il più scientifico tra i classici

"Tra le missioni fondamentali dell’istruzione secondaria di secondo grado vi è quella creare le condizioni per le quali gli studenti possano intraprendere con successo il passo successivo nelle proprie traiettorie di vita", cita Eduscopio, progetto nazionale nato per valutare gli esiti successivi della formazione secondaria. Il Liceo Classico di Pontedera, con ottimi risultati, prepara studenti che si iscrivono a facoltà scientifiche con percentuali maggiori dei licei classici di Pisa e Lucca e addirittura del Liceo Scientifico con la stessa sede.

Prima della marea

Risultati immagini per prima della marea scuola superiore sant'anna 22 novembre

Ciclo di incontri divulgativi organizzati a Pisa dal Forum degli allievi della Normale e dall’ Associazione allievi della Sant’Anna, aperti a tutti. Il titolo è “Prima della marea. Conversazioni quasi ecologiche”, per entrare direttamente nel tema complesso dei cambiamenti climatici, creare consapevolezza e innescare un dibattito proficuo tra università e cittadinanza. 

"Abbiamo acceso l'Etna per voi": 6 studenti della 5a in viaggio premio ai Laboratori Nazionali del Sud a Catania

“Abbiamo acceso l’Etna per voi”: con queste parole la professoressa Alessia Tricomi, direttore della sezione INFN di Catania e Direttore del Centro Siciliano di Fisica Nucleare e Struttura della Materia, venerdì 18 ottobre ha accolto gli studenti giunti da tutta Italia per partecipare alla cerimonia conclusiva del Premio Asimov per l’editoria e la divulgazione scientifica. In una giornata non proprio tranquilla, dopo una scossa di terremoto alle 3 di notte, dopo alcuni collegamenti sospesi, treni e aerei in ritardo, l’eruzione dell’Etna in corso. “Ma tutto quello che avete trovato in realtà erano effetti speciali… per festeggiare il vostro arrivo”, ha continuato la professoressa Tricomi. Un premio, ideato dal professor Francesco Vissani, Dirigente di Ricerca presso i Laboratori Nazionali dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare del Gran Sasso, che ha il merito di coniugare la cultura classica e quella scientifica, coinvolgendo migliaia tra studenti, insegnati, giornalisti, ricercatori e stimolando riflessioni profonde su argomenti di stringente attualità in ambito scientifico.